Home / Circolari / Razionalizzazione Centrale Operativa Nazionale – Convocazione per il giorno 28.03.2017 – Intervento del Segretario regionale della Basilicata dott. Saverio Brienza

Razionalizzazione Centrale Operativa Nazionale – Convocazione per il giorno 28.03.2017 – Intervento del Segretario regionale della Basilicata dott. Saverio Brienza

Prot. n. 324/2017 S.R. Basilicata

 

Al Sig. Segretario Generale S.A.P.Pe.
·Dott. Donato CAPECE
ROMA

e per conoscenza

Al Sig. Provveditore Regionale Amm.ne
Penitenziaria per la Puglia e la Basilicata
·Dott. Carmelo CANTONE
BARI

Alle Segreterie S.A.P.Pe. della Basilicata
LORO SEDI

 

OGGETTO : Razionalizzazione Centrale Operativa Nazionale.

In occasione della convocazione del 28.03.2017 presso il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, finalizzata alla illustrazione della nuova ipotesi organizzativa relativa alla centralizzazione del sistema delle comunicazioni, questa Segreteria Regionale intende evidenziare alcune perplessità che riguardano tale progetto.
In prima sintesi è importante considerare che l’ipotesi di razionalizzazione rappresentata dall’Amministrazione Penitenziaria è equivalente a qualche centinaio di unità di Polizia Penitenziaria
complessive in scala nazionale, a fronte di una carenza di organico pari a circa 7.000 unità, con il rischio di porre in totale appannaggio l’altissima professionalità fin ora dimostrata dagli operatori delle Centrali Operative Regionali che a differenza di quanto descritto nella nota di convocazione, le strutture in esame non sono più composte dalle 18 unità stabilite in occasione della loro costituzione, bensì ridotte nel tempo per diversi motivi (pensionamenti, trasferimenti, distacchi in altri settori, ecc.), così come la C.O.R. di Potenza che attualmente è costituita da sole 11 unità, compresi i capiturno, gli operatori radio ed i manutentori.

Una ulteriore questione che potrebbe essere sottoposta ad una più opportuna valutazione in occasione del predetto incontro è la particolare operatività delle Centrali Operative della Basilicata, della Campania e della Calabria, nelle quali sono provviste del circuito TETRA (TErrestrial Trunked RAdio), che utilizza un particolare standard di comunicazione a onde radio per uso professionale, con sistemi veicolari e portatili, usato principalmente per garantire una maggiore sicurezza durante le comunicazioni che riguardano i servizi di traduzione e dei piantonamenti di detenuti.
Una eventuale dismissione di questo importantissimo strumento di controllo in tali regioni, potrebbe seriamente compromettere la sicurezza delle traduzioni destinate per lo più a detenuti appartenenti ai circuiti di alta sicurezza.

In questi anni il personale di Polizia Penitenziaria in servizio presso la Centrale Operativa Regionale di Potenza si è particolarmente distinto per l’elevata professionalità, non soltanto nella ordinaria attività, ma intervenendo anche fisicamente in occasione di numerosi eventi occorsi di grave criticità, come incidenti stradali dove erano coinvolti automezzi dell’Amministrazione e tentativi di evasione.
Al fine di scongiurare che l’ipotesi della nuova organizzazione dell’Amministrazione si concretizzi, si trasmettono gli allegati grafici che testimoniano l’attività svolta dalla C.O.R. di Potenza nell’anno 2016.

 

 

Documenti Allegati:

 

di Segreteria

Controlla anche

Sulmona (AQ): allievi ispettori regalano defibrillatore alla scuola

Non il solito quadro o la solita pergamena, ma qualcosa che possa essere davvero utile. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente alcuni servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy