Home / Accordi Sindacali / Ministero Giustizia-DAP: Siglato accordo utilizzo fondo efficienza servizi istituzionali (Fesi)

Ministero Giustizia-DAP: Siglato accordo utilizzo fondo efficienza servizi istituzionali (Fesi)

28/12/2010 Roma, sede del Ministero di Grazia e Giustizia di via Arenula

Il sottosegretario alla Giustizia Federica Chiavaroli e i rappresentanti delle organizzazioni sindacali SAPPe, SiNAPPe, CISL-FNS, USPP, FSA-CNPP e CGIL-FP/PP, alla presenza del capo di Gabinetto Giovanni Melillo, del capo del Dipartimento per la Giustizia minorile Gemma Tuccillo e del direttore del Personale e delle risorse del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, hanno sottoscritto oggi l’Accordo per l’utilizzo del Fondo per l’Efficienza dei Servizi Istituzionali (FESI), che si applica per l’anno 2017 al personale appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria.

Le risorse attribuite al Fondo, fermo restando il divieto di una distribuzione indistinta e generalizzata, verranno utilizzate per il raggiungimento di obiettivi qualificati e per la promozione di significativi miglioramenti nell’efficienza dei servizi istituzionali di competenza della Polizia Penitenziaria, compreso quello assegnato al Dipartimento per la Giustizia minorile e di comunità.

La ripartizione delle risorse disponibili, circa 31 milioni per il DAP e 1 milione circa per la Giustizia minorile, viene effettuata sulla base dei parametri del merito, della produttività istituzionale, della responsabilità e del risultato, dei servizi e dei rischi. L’accordo, infatti, mira ad incentivare il personale che attraverso la continuità nella prestazione lavorativa, contribuisca al miglioramento dei servizi e al raggiungimento degli obiettivi fissati nei progetti degli Istituti. L’incentivo può consistere in una indennità giornaliera o in un bonus, a seconda della tipologia di servizio assegnato, di responsabilità rivestita o di funzione espletata, come da tabelle allegate all’Accordo siglato.

L’intesa prevede, inoltre, lo stanziamento di fondi per la contrattazione decentrata, da svolgersi presso la sede centrale del DAP o della Giustizia minorile e di comunità, per le articolazioni centrali, e presso ciascun Provveditorato, Centro per la giustizia minorile o Ufficio interdistrettuale per la esecuzione penale esterna, per gli istituti e i servizi del territorio di competenza.

Il Ministro della Giustizia Andrea Orlando ha commentato con soddisfazione la sottoscrizione: “La professionalità delle donne e degli uomini appartenenti alla polizia penitenziaria è un pilastro fondamentale del nostro sistema dell’esecuzione penale. Il loro lavoro, che si svolge in condizioni difficili, deve essere giustamente riconosciuto da tutto il Paese. Ringrazio le organizzazioni sindacali per la trattativa che ha portato alla firma di oggi, grazie alla quale sarà possibile riconoscere e premiare la qualità di questo lavoro”

 

SCARICA L’ACCORDO : Fesi20172203.pdf

 

di Segreteria

Controlla anche

Sulmona (AQ): allievi ispettori regalano defibrillatore alla scuola

Non il solito quadro o la solita pergamena, ma qualcosa che possa essere davvero utile. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente alcuni servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy