Home / C.C. Matera / Intervento del SAPPE Basilicata su disfunzioni Mensa Obbligatoria di Servizio presso la Casa Circondariale di Matera

Intervento del SAPPE Basilicata su disfunzioni Mensa Obbligatoria di Servizio presso la Casa Circondariale di Matera

 

Prot. n. 315/2017 S.R. Basilicata                                                                      Potenza, 29 gennaio 2017

Al Sig. Provveditore Regionale dell’Amm.ne
Penitenziaria per la Puglia e Basilicata
· Dott. Carmelo CANTONE
BARI
Al Sig. Direttore della Casa Circondariale
· Dr. Michele FERRANDINA
MATERA
E per conoscenza      Al Sig. Segretario Generale S.A.P.Pe.
· Dott. Donato CAPECE
ROMA
Alla Segreteria S.A.P.Pe.
presso la Casa Circondariale
MATERA

OGGETTO : Casa Circondariale di Matera – Disfunzioni Mensa Obbligatoria di Servizio.

Questa segreteria regionale, nel prendere atto della vicenda che sta riguardando da qualche giorno il servizio
mensa agenti della Casa Circondariale di Matera, seppur non causata da responsabilità dirette di codesta
Amministrazione, bensì risulterebbe in corso uno sciopero da parte del personale dipendente della Ditta appaltatrice
per mancato pagamento degli stipendi, non può esimersi nell’intervenire in merito alla questione.

Ci risulta, infatti, che nonostante i prodotti alimentari forniti dal servizio sostitutivo del catering al personale di
Polizia Penitenziaria sia di buona qualità, invece non viene prevista un’alternativa a favore dei poliziotti per far
fronte ad eventuali esigenze gustative ovvero intolleranze alimentari.
La soluzione posta in essere per far fronte alla criticità, inoltre, non rispetterebbe la regolare articolazione dei
turni per consentire la fruizione della M.O.S. in tempi accettabili rispetto alla preparazione dei pasti; in pratica gli
ultimi a fruire del servizio sono costretti a consumare i pasti preparati molto tempo prima, con tutte le immaginabili
conseguenze che incidono negativamente sulla qualità del cibo.
Altra questione che questa segreteria pone è quella di attivarsi per garantire che ai locali destinati alla
consumazione dei pasti sia garantita sempre una puntuale e corretta pulizia e igienizzazione da parte di persone che
abbiano tutti i necessari requisiti previsti dalla vigente normativa, in quanto il servizio fin ora garantito dal personale
dipendente dalla ditta appaltatrice, auspicando che sia stato qualificato a svolgere tale compito, non può essere
sostituito da detenuti lavoranti che non hanno mai frequentato i previsti corsi di qualificazione previsti per legge.
Si resta in attesa di conoscere le soluzioni che codesta Amministrazione vorrà adottare nell’immediatezza per
risolvere le questioni rappresentate.
Distinti Saluti.

 

 

 

 

Intervento del SAPPE Basilicata su disfunzioni Mensa Obbligatoria di Servizio presso la Casa Circondariale di Matera

di Segreteria

Controlla anche

C.C. MATERA – 21.03.2016, SIGLATO IL PROTOCOLLO D’INTESA LOCALE TRA L’AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA E LE OO.SS. DEL COMPARTO SICUREZZA.

COMUNICATO  “RES NON VERBA” ….FATTI NON PAROLE… IL  P.I.L. PRESSO LA CASA CIRCONDARIALE DI MATERA è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente alcuni servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazioneAbilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy